Manipolazione file PDF, altri esempi

Oggi un amico mi ha passato alcune pagine scannerizzate da una rivista in formato PDF (un file per pagina).

Primo esercizio unire le pagine. Come detto in un precedente post, per fare queste cose uso tool command line, in particolare anche qui si presta bene  pdftk. Per unire più file basta il comando:

user@host:~$ pdftk file1.pdf file2.pdf file2.pdf output output_file.pdf

E i tre file indicati vengono incollati insieme nel file output_file.pdf.

Secondo esercizio. Non ero soddistatto dalla dimensione a mio parere eccessiva del file risultante (dovuta alla dimensione dei file di partenza) e allora ho cercato un modo per ridurre la dimensione. A parte il fatto che sicuramente esisteranno altri metodi usando anche il solito pdftk, ho trovato una soluzione curiosa che consiste nel convertire il file PDF prima in formato Postscript poi indietro nuovamente in formato PDF. Il tutto utilizzando i tool command line che vengono con un altro programma, Ghostscript.

I comandi da dare sono i seguenti:

user@host:~$ pdf2ps output_file.pdf output_file.ps

user@host:~$ ps2pdf output_file.ps new_file.pdf

Il file intermedio, output_file.ps, essendo Postscript è ben più grosso del PDF originario, ma il PDF risultante dal secondo passo è (almeno nel mio caso) 5 volte più piccolo di quello di partenza, senza notare una perdita significativa nella qualità del risultato. Probabilmente il comando ps2pdf utilizza automaticamente un qualche algoritmo di compressione, fatto sta senza particolare fatica ho ottenuto il risultato richiesto.