Scacchi su PC GNU/Linux: ChessX

Per chi vuole utilizzare un PC con sistema operativo GNU/Linux semplicemente per giocare a scacchi, o per effettuare operazioni più sofisticate come per esempio analizzare le proprie partite o costruire e gestire un database di partite, purtroppo le scelte non sono molte. Nessuno dei programmi maggiormente utilizzati dai giocatori, amatori e professionisti, hanno una versione per il sistema con il pinguino.

A compensare – molto in parte – provvedono i soliti volenterosi dell’open source che mettono a disposizione diversi programmi dalle caratteristiche che, se non arrivano a competere con quelle dei programmi commerciali, sono sono comunque non disprezzabili.

Il problema principale non sono le “engine”, i motori, da utilizzare per giocare contro il computer o per analizzare le partite (di queste ce ne sono diverse anche molto forti), bensì le GUI e i programmi per mantenere database di partite, cioè il tipo di programmi più apprezzati dai professionisti e dai giocatori di circolo.

Il programma che storicamente ha avuto il ruolo maggiore in questo contesto è Scid. In passato lo ho utilizzato (o meglio ho utilizzato una delle sue varianti più complete, ChessDB), ed è sicuramente un buon programma. Il suo problema maggiore è che il suo sviluppo è ormai fermo da tempo, mentre uno più veniale è che risente di una interfaccia utente oramai piuttosto “antica”.

Premesso che in ogni caso mi sento di consigliare senza problemi i programmi prima citati, a questo giro voglio provare a investire un po’ di tempo per provare a utilizzare un altro programma che oggi risolve almeno in parte i problemi sopra citati e cioè ChessX. L’interfaccia è moderna e c’è un team di sviluppatori che ad oggi lo sta portando avanti (seppur con la lentezza tipica dei progetti open-source sviluppati senza “sponsor” e solo per passione da persone che nella vita “reale” fanno ben altro).

Inizio quindi una serie di articoli su questo argomento. Nella prossima – prima – puntata vedremo come installare il programma su una macchina GNU/Linux a partire dai sorgenti scaricabili dal sito.